29

Gen, 2017

GAETA FORMIA… IL “SOLITO” SUCCESSONE!!!

By: | Tags: | Comments: 0

Grandissimo successo per la Gaeta-Formia, 11° Memorial “Domenico Paone”. Gara podistica di 10 km da Gaeta a Formia. Domenica 29 gennaio 2017.

Una giornata radiosa ha baciato la corsa di oltre 950 atleti lungo le strade di Gaeta e Formia. Un risultato prestigioso, che bissa quello altrettanto significato dello scorso 14 febbraio 2016. Una vittoria per la Poligolfo, per l’intera città, per lo sport in generale.

La Poligolfo non può che essere ampiamente soddisfatta per la giornata festosa di sport che l’ha vista regista esperta e preparata. La gara ha richiamato atleti provenienti da un comprensorio davvero ampio, in particolare dalla Campania e Lazio, con nutrite presenze dalle province di Napoli, Caserta, Latina, Roma, Frosinone, e con iscritti anche dall’Abruzzo e dal Molise.

I podisti che hanno preso parte alla gara hanno dato vita ad un serpentone umano che si è snodato per le strade di Gaeta, ha percorso 7 chilometri di lungomare fino a Formia, si è inerpicato per una salita intensa, che ha messo a dura prova la resistenza degli atleti e che in passato ha visto gli allenamenti di un tale Pietro Mennea, e si è poi addentrato nei vicoli del centro storico di Castellone, per poi piegare verso Piazza Mattei e dirigersi verso Vindicio, verso il traguardo ubicato all’altezza del porticciolo Caposele, area che ha ospitato la successiva premiazione.

A completare il seguente tragitto, in poco più di 30 minuti, un trio di atleti africani, Hamid Kadiri, della Podistica “Il Laghetto”, con 33’18”, Youssef Echennaoui e Marek Hadam. Tra le donne a tagliare il traguardo per prima è stata Janat Hanane, della Podistica “Il Laghetto” 37’51” il suo crono, precedeva la molisana Anna Bornaschella e Hadam Mareck.

Tra le società a vincere è stata la Amatori Marathon Frattese

La Gaeta-Formia è stata così occasione di promozione della città e delle sue bellezze verso i podisti provenienti da luoghi lontani dal comprensorio del golfo, nella speranza che possano scegliere la città in future occasioni. Pienamente funzionale a questa finalità è stata senza dubbio la scelta dell’area archeologica di Caposele, adibita a teatro all’aperto, quale scenario per le premiazioni finali.

La Gaeta-Formia è stata soprattutto – non si esagera nel sottolinearlo – una grande festa di sano e gioioso sport, quale è emersa dai volti, dai sorrisi, dai saluti, a volte goliardici, seminati dai podisti stessi nei punti di passaggio del percorso. E in quest’ottica di festa dello sport, è da sottolineare, accanto alle performance dei migliori, l’atto finale della gara, la chiusura ufficiale della corsa che ha visto l’ultimo podista essere accompagnato nell’ultimo chilometro da 4 componenti della Poligolfo ed essere accolto dall’applauso generale di quanti erano all’arrivo.

Un grande successo, per tanti aspetti, che non esaurisce però l’impegno della Poligolfo. La gara del 29 gennaio è stato solo il primo atto di un copione che prevede un altro appuntamento significativo, in ricordo dell’amico di tutti. Domenica 9 aprile la Poligolfo ricorderà con una Stracittadina Cosimino Gioia, l’amico di tutti. A questo appuntamento la squadra invita tutti, podisti, amici, amanti della corsa. Desiderio vivo e non nascosto è quello di raggiungere lo stesso prezioso risultato conseguito con la Gaeta-Formia

La squadra ha creduto nella corsa come momento di incontro, di festa, di promozione e valorizzazione del territorio. La Gaeta-Formia ha portato nel Golfo atleti provenienti da tanti comuni, ha mostrato loro il panorama unico delle nostre terre, con il mare abbracciato dalle terre e i monti che insistono, maestosi, sul mare, a qualche chilometro, contribuendo non poco alla mitezza di questa terra.

Da ultimo, ma non per importanza, un ringraziamento sincero a chi ha sostenuto la manifestazione, in particolare all’Asi, Associazioni Sportive Italiane, alla famiglia Paone, rappresentata dalla persona di Stefano Paone, al VER Sud-pontino, prezioso nel garantire lo svolgimento della gara, alle amministrazioni comunali di Formia e di Gaeta, al Consiglio Regionale del Lazio, alla Confcommercio Lazio Sud, alle forze dell’ordine di entrambi i comuni, ai volontari della protezione civile di Gaeta, “La Fenice”, e in particolare di Formia, alla Croce Rossa Italiana, al gruppo ciclistico Formia MTB Club e ”. E poi ancora il contributo di tante singole persone, parenti o amici.

 

Grazie a tutti e vivi complimenti alla Poligolfo.

Classifiche – Foto

29012017b

Lascia un Commento