20

Mag, 2017

LET’S SKYTRAIL “MONTI AURUNCI TRA CIELO E MARE”

By: | Tags: | Comments: 0

Domenica 14 maggio scorso si è svolta a Formia, Maranola località Pornito, la seconda edizione della gara di corsa in montagna organizzata dalla Poligolfo, denominata Let’s SKYTrail!, in ricordo di Gino Miccolo. Forte dei consensi ottenuti già dalla prima edizione denominata “Let’s Trail” questa seconda edizione ha cambiato denominazione, aggiungendo “SKY” ovvero corsa verso il cielo, poiché rispetto alla precedente ha subito una variazione del percorso sino a raggiungere il tetto degli Aurunci, ovvero il Monte Petrella con i suoi 1.533 metri sul livello del mare. La gara omologata dalla FISky (Federazione italiana skyrunning) quale Skytrail, terza prova del circuito ”Corriamo con i camosci” , è entrata a far parte di un circuito di competizioni che presentano un grado di difficoltà abbastanza elevato dovuto ad alcuni passaggi tecnici in quota, vedi l’attacco del Monte Sant’Angelo e quello proprio del Petrella, tra le vette più alte d’Europa in prossimità del mare.  Grazie al patrocinio dell’ente Parco Monti Aurunci, della 17esima Comunità Montana, del Comune di Formia, con la fattiva collaborazione della Protezione Civile VER Sudpontino, dell’ Associazione Radioamatori Italiani Sezione Basso Lazio, del Soccorso Alpino e Speleologico Stazione di Cassino, del gruppo Aurunci Cycling Team ed ai volontari dell’Associazione Poligolfo e non, la gara si è svolta in una domenica caratterizzata da condizioni meteo estive, con 170 iscritti provenienti da regioni quali Abruzzo, Puglia, Campania e Molise, oltre che dalle province di Roma, Rieti, Frosinone e Latina che sono partiti dall’Area del Pellegrino, per farvi ritorno per apprezzare anche un simpatico e ricco ristoro di fine gara. La gara, partita alle 10 del mattino, si è sviluppata su un percorso lungo circa 16 km, con un dislivello di circa 900+, privo di asfalto e corso per la quasi interezza sui percorsi segnalati dal CAI (Club Alpino Italiano) e che ha visto protagonista iniziale e finale, lo spettacolare sentiero storico-religioso di San Michele Arcangelo. Vincenzo Di Girolamo della Podistica Terracina si è aggiudicato il primo posto del podio maschile, fermando il cronometro a poco più di 1 ora e 29 minuti, mentre il secondo ed il terzo posto sono andati rispettivamente a Francesco Rea della San Casto Skyrace di Sora e a Cesare Iacovacci della UISP Latina. Nel campo femminile si è imposta la fortissima Raffaella Tempesta della Terminillo Trail di Rieti, al secondo posto si è piazzata una sorprendete Elisabetta Aghiana della D+ Trail e per il gradino più basso del podio femminile Sara Petrozzi del team San Casto Skyrace.  Buoni anche i piazzamenti degli atleti locali tra le donne Antonella De Simone, Caporuscio Marisa e Stefania Galise mentre tra gli uomini Giuseppe Nappa seguito da un sorprendente Massimo Ronza, D’Angiò Adelfio, Ciccolella Luigi, Orazio Muzzo, Ugo De Santis. La competizione si è conclusa con l’arrivo dell’ultimo atleta 20 minuti prima della 14, orario in cui sono cominciate le premiazioni e a cui hanno preso parte i genitori di Gino Miccolo, cui è stata intitolata la gara, Antonio ed Antonietta, anche loro atleti della Società Poligolfo. Il Presidente Giulio Di Russo al termine ha ringraziato tutti gli atleti, i numerosi sponsor e gli enti che hanno reso possibile l’ottima riuscita del Let’s SKYTrail e salutato con un arrivederci alla prossima edizione del 2018 augurandosi un ulteriore incremento delle adesioni a questa disciplina sportiva che si sta diffondendo anche sui nostri Monti e che permette di unire lo sport alla natura ed al turismo e contribuisce a sensibilizzare il rispetto del nostro inestimabile patrimonio naturalistico.

IMG-20170515-WA0082

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento